Cosa è il coolsculpting?

Cosa è il coolsculpting?

Cosa è il Coolsculpting? Il coolsculpting è un innovativo trattamento per il rimodellamento della silhouette e l’eliminazione dei cuscinetti di adipe resistente localizzato, che si basa sul congelamento delle cellule adipose tramite la tecnica del freddo.

Non è doloroso né invasivo e funziona in maniera efficace e duratura sia sui cuscinetti che sulla cellulite.

Cos’è il coolsculpting: come dice la parola stessa il coolsculpting è una tecnica di scultura del corpo tramite il freddo. Si basa sul principio della criolipolisi. Consiste nel congelare le cellule adipose in modo che queste si stacchino autonomamente dai tessuti e possano essere eliminate attraverso i processi fisiologici.

Coolsculpting: innovativo trattamento per il rimodellamento della silhouette

Il trattamento non è assolutamente doloroso e viene eseguito in ambulatorio, utilizzando degli appositi macchinari in grado di raffreddare le zone interessate senza toccare minimamente quelle circostanti. Dopo la seduta si possono riprendere immediatamente le proprie attività in quanto non è previsto né l’uso di anestesia né di farmaci che potrebbero creare effetti collaterali.

A chi è consigliato il coolsculpting?

Il trattamento del freddo, o coolsculpting, è consigliato a uomini e donne di qualsiasi età, purché maggiorenni, che hanno raggiunto il peso-forma ma non riescono ad eliminare alcuni cuscinetti di grasso resistente sulle zone cosiddette difficili. Parliamo quindi di: sottomento, braccia, addome, fianchi, interno coscia e glutei.

Inoltre, la tecnica del freddo è molto efficace anche sulla cellulite, sia recente che di vecchia data. È un trattamento perfetto per chi ha seguito una dieta e ha perso molti chili e adesso vuole scolpire la propria silhouette per ottimizzarne i risultati o per le donne che hanno appena avuto una gravidanza e desiderano tornare toniche e in forma.

Controindicazioni ed effetti collaterali

Il coolsculpting è sconsigliato solo ad adolescenti e ragazzi/e in crescita e alle donne in gravidanza. Per il resto non presenta alcun tipo di controindicazione né effetto collaterale, soprattutto se effettuato da un medico estetico specializzato. Il trattamento si esegue impiegando esclusivamente il freddo e non comprende l’utilizzo di farmaci né di anestetici.

Chi ha subito di recente un intervento chirurgico nella zona del corpo che intende trattare con il coolsculpting dovrebbe, prima di sottoporsi alla seduta, chiedere il consenso del suo medico di fiducia.

Quali risultati si ottengono con il coolsculpting e dopo quante sedute?

La tecnica del freddo è molto efficace nella riduzione dei cuscinetti adiposi e nella lotta contro la cellulite e la pelle a buccia d’arancia. Il numero delle sedute da effettuare varia in base alla situazione personale ma i primi risultati si notano già a partire dalla seconda o terza seduta: la silhouette è più armoniosa e snella, la pelle più giovane ed elastica.

La tecnica del freddo ha, tra i suoi vantaggi, quello di abbinare un risultato snellente a uno tonificante ed estetico. I cuscinetti adiposi si riducono ma, al contempo, non si rischia di perdere la tonicità nell’area trattata e l’epidermide riacquista elasticità e compattezza, risultando più sana, giovane e luminosa.

Anche per questo motivo, infatti, il trattamento estetico a freddo viene impiegato anche sul viso, per eliminare i primi segni del tempo e donare un aspetto più giovanile e fresco.

Il percorso da fare per sottoporsi al coolsculpting

Una volta presa la decisione di voler rimodellare il proprio corpo tramite la tecnica del coolsculpting è necessario affidarsi a professionisti della medicina estetica. Per prima cosa ci si deve sottoporre a una visita e un colloquio pre-trattamento. In questa fase lo specialista valuta le condizioni soggettive del paziente e lo dichiara idoneo o meno.

Sempre durante il colloquio conoscitivo, il medico estetico propone al paziente un programma da seguire: il numero di sedute, la durata di ognuna, la distanza tra una e l’altra.

Seguendo scrupolosamente le direttive si ottengono risultati veloci e decisamente soddisfacenti. Una volta terminato il ciclo di coolsculpting è possibile ripeterlo, dopo una pausa di qualche mese, per ottimizzare i risultati ottenuti.

Lascia un commento